Bullismo: definizione

Il termine bullismo deriva dalla parola inglese “bullying” ed indica un’intenzionale oppressione, psicologica o fisica, portata avanti nel tempo e ripetuta, messa in atto da una o più persone nei confronti di un’altra percepita come più debole.

Consiste in atti di aggressione portati avanti in modo persistente e organizzato ai danni di uno o più ragazzi/e che non hanno la possibilità di difendersi.

Il bullismo può essere:
– Bullismo fisico alla persona o danneggiamento o sottrazione delle sue proprietà.
– Bullismo verbale e derisioni
– Bullismo manipolativo/relazionale, in questo caso vengono colpiti i rapporti di amicizia della vittima per isolarla.
– Cyber bullismo attuato tramite l’utilizzo di apparecchi elettronici e informatici (ad esempio inviando sms molesti alla vittima o filmandola con il cellulare senza il consenso e diffondendo il filmato per diffamarla)

Slide in Power Point della definizione di bullismo

Slide in Power Point della definizione di bullismo